[email protected]

Il progetto Muse@Home mira a sviluppare nuovi modelli di interazione tecnologica e servizi intelligenti per la fruizione di beni e siti culturali rendendoli disponibili direttamente a casa dell’utente attraverso l’uso della realtà aumentata.

Website:
Services: App Smart Tv, Software, Design

[‘concept’]

L’obiettivo del progetto [email protected] è sviluppare una piattaforma tecnologica con servizi evoluti per la fruizione di percorsi virtuali anche 3D, direttamente da casa, attraverso l’utilizzo di Smart TV.

Grazie a questa innovativa applicazione, all’utente verrà offerta una nuova esperienza visiva e interattiva, una realtà virtuale con visualizzazione ed interazione in tempo reale.

Il progetto è stato sviluppato da DOTIT in collaborazione con altri due partner: DataBenc e NaosLab

[‘tecnologie di Gesture Recognition’]

Le tecnologie di Gesture Recognition permettono il riconoscimento di gesti tramite web-cam. In generale i gesti possono provenire da qualsiasi parte del corpo ma nell’ambito delle Smart TV il caso più comune è quello di mani e volto.

Il controllo dell’Applicazione tramite tale tecnologia rende l’esperienza più immersiva e intuitiva rispetto al tradizionale utilizzo del telecomando.

Possiamo distinguere varie tipologie di Gesture e i loro utilizzi tipici.

Movimento della mano
Muovere una mano può simulare il comportamento del mouse, ovvero lo spostamento di un cursore, ma anche gestire operazioni di scorrimento dei contenuti visibili sullo schermo.

Apertura e chiusura della mano (anche del solo dito indice)
Gesti che possono essere utilizzati per simulare la pressione e il rilascio di un pulsante del mouse e, più in generale, per operazioni di selezione o conferma di una scelta.

Agitare la mano (Saluto)
Una “mano che saluta” può inviare un segnale di accendimento o spegnimento o comunque comunicare l’intenzione di iniziare o terminare un’attività.

Scorrimento veloce della mano verso destra o sinistra
Gesti solitamente associati alla navigazione all’interno di un’App a più schermate che l’utente può scorrere. In particolare lo scorrimento verso sinistra è di frequente associato all’intenzione di tornare alla schermata precedente.

Allontanare o avvicinare entrambe le mani
L’utente pone entrambe le mani davanti allo schermo (in genere chiuse) e le avvicina o le allontana. Questo gesto è associato comunemente ad operazioni di zoom IN e zoom OUT dei contenuti visibili sullo schermo, come, ad esempio, un’opera fotografica.

[‘software’]

La scelta dello strumento utile alla modellazione di ambienti 3d è ricaduta su Sweet Home 3D, un software open source distribuito con licenza “GNU General Public License” visualizzabile al seguente link sweethome3d.com

Il vantaggio principale di Sweet Home 3D è l’intuitività d’utilizzo: grazie al metodo drag&drop, basta trascinare gli elementi sulla griglia per poterli visualizzare sul progetto e grazie alla modalità Visita virtuale si ha un’anteprima in 3D del lavoro.

Le funzionalità base di Sweet Home 3D sono state ampliate e adattate alla costruzione di veri e propri ambienti 3D. Questo è stato possibile tramite l’implementazione di un plugin, che mantiene separata logicamente tutta la struttura di Sweet Home 3D e quella di [email protected]

[‘plugin’]

Il plugin sviluppato mette a disposizione nuove features quali l’inserimento di contenuti di tipo museale / artistico che da la possibilità di caricare contenuti esterni quali statue, quadri e altre opered’arte. Inoltre nella fase di inserimento è possibile caricare informazioni riguardanti l’opera come il titolo, una descrizione, file video / audio.

Altra feature importante riguarda l’Export del modello 3D, tramite il quale viene trasferito il lavoro di modellazione su un server. In questo modo si rende disponibile all’applicativo per Smart TV il modello appena creato. La fase di export è supportata da Web Service di tipo REST, appositamente sviluppati.

[‘tecnologie’]

Per realizzare l’applicazione [email protected] sono stati sviluppati e implementati nuovi meccanismi di interazione in tempo reale, basati sulla gesture recognition, per il controllo dell’evoluzione della navigazione virtuale. Inoltre sono stati definiti meccanismi intelligenti adatti alla profilazione degli utenti, con l’obiettivo di proporre proattivamente contenuti di maggior interesse durante la singola visita.

Le principali tecnologie e i linguaggi di programmazione utilizzati dal nostro team per la realizzazione del progetto [email protected] possono essere riassunti nel seguente elenco:

  • java
  • C#
  • xml / json
  • treejs
  • HTML5 / CSS3
  • Unity3D
preventivi user

Hai in mente un business ma non sai da dove iniziare?

Parlane con noi!